VITERBO – Ci vuole rispetto nei confronti delle donne. Questo è il messaggio che si cela dietro la web-serie #cosedauomini, la nuova campagna di sensibilizzazione per la lotta contro la violenza sulle donne rivolta agli uomini e ai ragazzi. Una web serie promossa dal Dipartimento delle Pari Opportunità con il contributo della Commissione Euroepa, nell’ambito del progetto FIVE MEN – Fight ViolEnce against woMEN , in collaborazione con l’Associazione “Maschile Plurale”, l’Associazione D.i.Re. “Donne in Rete contro la violenza”, l’Istituto per la Ricerca Sociale (IRS) e il Dipartimento per l’Editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Sarà l’Associazione Erinna ad organizzare l’evento di Viterbo.

 

“Five Men” si propone di sviluppare strategie di comunicazione per trasmettere agli uomini e ai ragazzi il messaggio di “tolleranza zero” rispetto alla violenza contro le donne.  In particolare, si propone di creare consapevolezza sul tema della violenza di genere coinvolgendo positivamente uomini e ragazzi e facendoli diventare protagonisti del cambiamento. Diretta da Mauro Uzzeo e scritta da Fabrizia Midulla, la serie è suddivisa in cinque episodi durante le quali i protagonisti – un gruppo di amici che si incontra a calcetto – devono risolvere alcuni problemi di relazione con le compagne. “Davide” è innamorato ma non sa dichiararsi, “Nicola” ha una moglie in carriera che per il lavoro trascura i figli, “Riccardo” invece è da poco diventato padre e guarda la compagna a distanza non riuscendo a ristabilire un rapporto affiatato, “Massimo” è geloso e “Paolo” deve affrontare una separazione. Puntata dopo puntata, lo spettatore comprende il significato del progetto: non rappresentare le donne come vittime ma mostrare l’altra faccia del problema, ovvero il comportamento degli uomini.

 

Gli episodi cercheranno di:
1. identificare e rilevare i principali stereotipi alla base delle dinamiche che generano violenza nei rapporti tra uomini e donne
2. proporre modelli di comportamento maschili alternativi al modello dominante;
3. prevenire comportamenti violenti

 

L’appuntamento ha inizio alle ore 10.30, all’interno della manifestazione “San Pellegrino in fiore”, presso la sala del Centro Parrocchiale Don Serafino Pierotti, in via San Pellegrino 49. Sono previsti interventi, istituzionali e non, degli attori della rete coinvolti nel contrasto alla violenza di genere.

 

Programma

 

Ore 10.30 Registrazione presenze

 

Ore 11.00 Presentazione Progetto FIVE MEN– FIght ViolencE against WoMEN

Eugenia Gabriella Gammarrota, Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per le
Pari Opportunità Ufficio affari generali, internazionali e interventi in campo sociale

Anna Maria Zucca, Coordinatrice del progetto FIVE MEN per l’Associazione nazionale
D.i.Re, Presidente Centro Antiviolenza Donne & Futuro onlus – Torino

Stefano Ciccone, Rappresentante dell’Associazione Maschile Plurale

 

Ore 11.30 SALUTI DELLE AUTORITÀ: sono stati invitati:
Antonella Scolamiero, Prefetto di Viterbo
Marcello Meroi, Presidente Provincia di Viterbo
Leonardo Michelini, Sindaco di Viterbo
Lorenzo Suraci, Questore di Viterbo

 

Ore 12.00 CONTRIBUTI
Paola Conti, Sostituto Procuratore della Repubblica -Viterbo
Fabio Zampaglione, Vice Questore aggiunto, Dirigente Squadra mobile di Viterbo
Maria Teresa Rocino – ASL di Viterbo
Cipriana Contu, avvocata Centro Antiviolenza Erinna – Foro di Viterbo

 

Ore 12.40 1° VIDEO FIVE MEN

 

Ore 13.00 break buffet

 

Ore 14.30 Performance gruppo “le lavandaie della Tuscia”

 

Ore 15.00 INTERVENTI
2° VIDEO FIVE MEN – Centro Antiviolenza Erinna
3° VIDEO FIVE MEN – Maria Cristina Zoffoli, assistente sociale 4° VIDEO FIVE MEN – Domenico Arruzzolo, progetto “uomini insieme contro la
violenza sulle donne”
5° VIDEO FIVE MEN – Peppe Sini, Tavolo per la pace di Viterbo

 

Ore 17.00 dibattito e chiusura

Commenta con il tuo account Facebook