Robot
Fonte: Pixnio Licenza: CC0 1.0

I progressi tecnologici stanno cambiando il modo con cui interagiamo con il mondo, con novità che silenziosamente s’insinuano nelle nostre attività quotidiane. Basta guardare fuori dalla porta per vedere come la rivoluzione digitale abbia preso piede nella maggior parte delle nostre vite: dalla sanità al cibo, dai servizi pubblici ai trasporti in pochi anni molte cose che vedevamo solo al cinema sono diventate realtà.

Non si tratta di mode per giovani come il 5G, le stampanti 3D e l’internet delle cose, ma di tecnologie da fantascienza con cui avremo a che fare nei prossimi anni.

Realtà aumentata: Le tecnologie per la realtà aumentata, che sta già cambiando il mondo dei casinò online, aiuteranno presto i medici a vedere meglio dentro i corpi dei loro pazienti. Le informazioni che vanno aldilà dei cinque sensi verranno digitalizzate per supportare i chirurghi e ridurre costi e rischi sanitari. Questa tecnologia offre altre svariate applicazioni: dalla didattica formativa nelle scuole alle visite virtuali di siti archeologici fino all’aumento della sicurezza per chi lavora con esplosivi e in condizioni rischiose.

Carne coltivata: Importanti aziende del settore Agritech stanno già puntando alla creazione di una fonte di proteine di qualità che non contribuisca allo sfruttamento degli animali e delle risorse naturali. La produzione di carne in laboratorio azzererà anche i rischi per la salute dei consumatori abbattendo i casi di epidemie.

Materiali plasmonici: Si tratta di tessuti che integrano delle nanotecnologie che interagiscono con la luce. Le applicazioni sono svariate, si va dalla lotta ai tumori fino all’ambizioso progetto di un’azienda canadese che ha già creato una sorta di mantello alla Harry Potter, che permette di occultare qualsiasi cosa.

Elettroceutica: Chi soffre di emicrania, artrite e obesità troverà un prezioso alleato nella bioelettronica. A dirla tutta, l’elettricità è da anni usata in campo medico nella lotta agli stati depressivi e sui malati epilettici. La tecnologia punta ad affiancare i farmaci, per ridurre l’assuefazione e rinforzare il sistema immunitario.

Gene driving: La nuova frontiera della medicina punta all’editing genetico, che da sempre è tra i settori più studiati dalla ricerca. La strada giusta sembra essere quella di scatenare il nostro DNA contro specifici geni e che non ci sia niente di meglio che far combattere il corpo stesso contro le malattie incurabili.

Aiutanti digitali: Tra pochi anni nelle nostre case potremmo avere degli assistenti personali robotici che, essendo dotati d’intelligenza artificiale, saranno in grado di supportarci nel lavoro e nei bisogni quotidiani intrattenendo conversazioni su svariati argomenti offrendoci la loro opinioni.

Farmacologia personalizzata: Presto le grandi aziende di nanotecnologie avranno pronta la prima fabbrica farmaceutica miniaturizzata. Una tecnologia che rilascerà le giuste quantità di principio attivo al bisogno, calibrando una dose personalizzata alle specifiche necessità del corpo ospitante. Tutto ciò per facilitare l’applicazione delle terapie minimizzando rischi di sovradosaggio ed effetti collaterali.

Insomma, prepariamoci a questa ennesima rivoluzione. Ancora più veloce e molto più sconvolgente che mai, per una qualità della vita eccezionale.