Nonostante il periodo non di certo sereno che sta affrontando l’amministrazione è con soddisfazione che accogliamo l’ulteriore finanziamento statale ottenuto dal Comune di Viterbo, per cui ringraziamo Claudio Ubertini, nel suo ruolo di vicesindaco e assessore alla Polizia Locale, ed il Comandante Vinciotti, che insieme hanno coordinato l’azione degli uffici comunali.
Grazie al lavoro svolto il Comune è risultato, infatti, tra i 30 comuni a livello nazionale beneficiari di un importo pari a 280.000 euro, nell’ambito del progetto “Stasera non guido io”, da destinare ad attività di prevenzione e contrasto all’uso di alcool e droghe al fine di limitare l’incidentalità stradale ad essi collegata.
Nello specifico, tali risorse potranno essere impiegate in campagne informative, rivolte in particolare ai giovani, sui rischi della guida in stato di alterazione psicofisica, causata da sostanze stupefacenti, psicotrope ed alcol, e favorire la conoscenza delle norme del codice della strada e delle regole di “comportamento virtuoso” ai fini della sicurezza stradale.
Il progetto potrà consentire, inoltre, la promozione di una riflessione critica rispetto alla percezione dei propri limiti, un’attenta informazione sui percorsi offerti dalla Asl in merito alla prevenzione e alla riabilitazione di coloro che hanno problemi derivanti dall’abuso di sostanze psicoattive, ma anche il potenziamento delle attività di prevenzione della Polizia Locale.
Quello raggiunto rappresenta un ulteriore ed importante riconoscimento per l’amministrazione, capace di finanziare con risorse esterne e senza gravare ulteriormente con imposte comunali, progetti che vanno nella direzione di un miglioramento della qualità della vita dei cittadini e, in questo caso, a salvaguardia della stessa.
Articolo precedenteMercati finanziari: tutti i passi da compiere per investire in borsa nel post Covid
Articolo successivoL’ITT Leonardo da Vinci in prima linea contro il bullismo e conflitti tra pari