Domenica 26 maggio, nel santuario della Trinità, al termine della solenne processione dedicata a Maria Santissima Liberatrice e prima della santa messa conclusiva, Antonello Ricci, accompagnato dal percussionista Roberto Pecci, narrerà lo stupefacente miracolo mariano del 1320 e la leggenda…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedentePremio Gualtiero Fioretti per l’impegno a favore dei pazienti oncologici
Articolo successivoSutri, concerto ARIE E DANZE DALLE ANTICHE CORTI D’EUROPA