«Constatiamo con profondo rammarico che anche oggi, dimostrando una coerenza senza pari, il Sindaco Arena, la sua giunta e la maggioranza, erano assenti al convegno di esperti promosso dalla Curia proprio sul tema della messa in sicurezza dell’immagine simbolo della città, in linea con quanto sostenuto in consiglio, bocciando l’emendamento al bilancio del Comune di Viterbo di 25mila euro come contributo alla messa in sicurezza della Loggia dei Papi, emendamento che vale la pena di ricordare, aveva sia il parere contabile che tecnico favorevoli, per cui solo per volontà politica non è stato accettato, dimostrando così il più totale menefreghismo sulla salvaguardia e tutela del monumento che rende Viterbo conosciuta nel mondo.

Apprendiamo invece con profondo piacere che la consigliera Frontini del gruppo Viterbo 2020 era presente all’evento, siamo piacevolmente stupiti del fatto che sia tornata sui suoi passi, perché mentre alcuni giorni fa tutto il suo gruppo abbandonava l’aula consiliare e non sottoscriveva il nostro emendamento, oggi sedeva in prima fila, speriamo solo che la consigliera non si interessarsi al simbolo della nostra amata città solo per fare una comparsata, non essendo certamente questo il modo per risolvere i problemi».

Così comunicano i consiglieri comunali Massimo Erbetti, Alvaro Ricci, Giacomo Barelli, Francesco Serra, Lina Delle Monache, Patrizia Frittelli, Fabrizio Purchiaroni.