VITERBO – Migranti a Viterbo, continuano gli arrivi. A dispetto infatti delle rassicurazioni di facciata di qualcuno, tese a far comprendere che la situazione legata ai flussi è sotto controllo, in città continuano a giungere richiedenti asilo da ogni dove.

L’ultimo arrivo si è verificato nella giornata di ieri ed ha interessato il Balletti Palace Hotel, nota struttura ricettiva di Viterbo sita nei pressi della stazione di Porta Fiorentina, raggiunta dai migranti in pullman.

“Come volevasi dimostrare”. Questo il commento, laconico, rilasciato dal consigliere comunale di Fratelli d’Italia, Gianluca Grancini, in merito all’accaduto.

“Nell’ultimo conferenza stampa organizzata da Fratelli d’Italia – afferma Grancini – avevamo anticipato la possibilità che tutto ciò si verificasse. Qualcuno, però, ci aveva preso per visionari. Ma i fatti hanno dimostrato che avevamo ragione. Le ipotesi si sono tramutate in realtà”.

Insomma, come ormai consuetudine diffusa, le strutture private, abilitatate all’accoglienza a seguito di bandi emanati dalla Prefettura, continuano ad essere meta prediletta dei richiedenti asilo. Il tutto con buona pace di chi, dati alla mano, continua a chiedere a gran voce il rispetto della quota limite del 2,5 per mille. Quota che a Viterbo, come dichiarato dal sindaco Michelini nel consiglio comunale dello scorso 9 marzo, è stata già ampiamente superata.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email