Dal 10 maggio al via la campagna per contrastare incuria e abbandono in città, infrastrutture, scuole, edifici Dire basta all’incuria e all’abbandono in cui versano città, infrastrutture, scuole, edifici e spazi verdi in tutta Italia. E quindi anche a Viterbo…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteCaprarola: Margini si chiude con una discussione sul destino della democrazia nel mondo
Articolo successivoUna webradio didattica: dalla scuola all’Europa