«L’attuale stato pandemico genera fra i lavoratori occupati oltre che fra i disoccupati un generale innalzamento dello stato di bisogno specie nei nuclei familiari con minori a carico che risultano più esposti a nuove fragilità.

Il direttivo ANCI Lazio promuove  ai comuni la convenzione “INPS per tutti”, l’avvio di un progetto sperimentale riguardante una iniziativa rivolta alle fasce più deboli della popolazione come le persone che vivono nella povertà assoluta o senza fissa dimora o coloro che vivendo in un contesto di emarginazione non hanno consapevolezza dei propri diritti.

Il progetto ”Inps per tutti” che vede il coinvolgimento anche della Caritas e della Comunità Sant’Egidio – comunica Lina Novelli, Delegata Servizi Sociali e Welfare, Direttivo Anci Lazio, – è finalizzato a rendere accessibili e concretamente esigibili le prestazioni sociali ed implementare azioni mirate in favore di coloro che vivono in situazioni di grave disagio sotto il profilo economico sociale, abitativo e lavorativo offrendo agli interessati il supporto necessario per individuare i bisogni e le eventuali prestazioni spettanti.

L’Accordo quadro  tra  INPS, ANCI, Comunità di sant’Egidio e Caritas ha come scopo prioritario il raggiungimento di obiettivi comuni con uno sguardo attento alle fasce più deboli per  garantire un’equa e proficua ripartenza del Paese rafforzando i rapporti di collaborazione con gli enti del terzo settore e le istituzioni del territorio.

Si parte dall’esperienza dimostrata dall’ Inps durante l’attuale fase di emergenza sanitaria per promuovere azioni coordinate con i diversi soggetti attivi nelle politiche di welfare territoriale non solo attraverso il ricorso ai nuovi strumenti di dialogo e collaborazioni quali il sistema di video chiamate, web-meeting, e le modalità di lavoro agile ma anche favorendo nuove forme di interlocuzione e dialogo prescindendo dalla presenza fisica evitando ulteriori spostamenti sia agli utenti che agli operatori.

Le parti firmatarie della convenzione, per Anci Lazio il Presidente Riccardo Varone,si impegnano reciprocamente in un contesto di fattiva collaborazione implementando l’avvio di un tavolo tecnico per tutto il periodo di validità della convenzione.

L’Anci si impegna per quanto riguarda il proprio ambito a promuovere ed attuare il progetto “INPS per tutti” presso i comuni affiliati nonché a far attivare ed alimentare il Sistema Informativo Unitario dei Servizi Sociali ( SIUSS)

Al fine della buona ed efficace collaborazione delle parti coinvolte viene istituito un canale di comunicazione privilegiato:[email protected]».