VITERBO – Omaggio a Lea Padovani, nativa di Montalto di Castro, una delle cinque donne “raccontate” nell’edizione di quest’anno dei “Pomeriggi Touring” (Touring Club e Fidapa) ospitati presso la sede della Fondazione Carivit a Palazzo Brugiotti di Viterbo. Ieri pomeriggio l’esperto Franco Grattarola ci ha parlato con dovizia di date e particolari della carriera dell’attrice viterbese, non solo di cinema ma anche di teatro, aiutato come testimonial dal regista viterbese Paolo Bianchini che ha ricordato alcuni particolari inediti al tempo del suo rapporto con Massimo Serato. Presenti il sindaco di Montalto di Castro Sergio Caci, che ha favorito l’intitolazione del locale teatro a Lea Padovani, con l’assessore alla Cultura Eleonora Sacconi.

 

Stasera (28 aprile), come divertente Suite cinematografica, viene proiettato al cinema Lux di Viterbo (ore 21,00 ingresso euro 4,00) il film “Tempi nostri” per la regia di Alessandro Blasetti (1954), uno dei tanti che l’attrice ha interpretato dal lontano 1945. E’ un film a episodi sceneggiato da Claude-André Puget, Sandro Continenza, Alessandro Blasetti, Vasco Pratolini, Suso Cecchi d’Amico, Ennio Flaiano, Giorgio Bassani, Giuseppe Marotta, Eduardo De Filippo, Age, Furio Scarpelli.

 

La Padovani interpreta insieme a Marcello Mastroianni “Il pupo” che parla di due genitori poverissimi, con numerosi figlioli, che tentano di abbandonare il più piccino alla carità altrui, per garantire almeno il suo avvenire. Ma gli vogliono troppo bene e non riescono a smettere di sperare, quindi decidono di soprassedere.

 

Negli altri episodi appaiono attori ed attrici di rango Dany Robin, François Périer, Alba Arnova, Andrea Checchi, Maria Denis, Alberto Sordi, Enrico Viarisio, Adriana Danieli, Yves Montand, Danièle Delorme, Nando Bruno, Vittorio De Sica, Elisa Cegani, Michel Simon, Sylvie , Eduardo De Filippo, Maria Fiore, Totò , Sophia Loren, Silvio Bagolini, Margherita Bagni, Luisella Boni, Guido Celano, Marilyn Buferd, Vittorio Caprioli, Memmo Carotenuto, Nino Dal Fabbro, Ada Colangeli, Delfi Tanzi, Turi Pandolfini, Mario Scaccia, Michele Saka. La proiezione è preceduta da una presentazione di Franco Grattarola, con successivo dibattito con il pubblico.

Commenta con il tuo account Facebook