VITERBO – A diciotto anni Giuseppe Gulotta, giovane muratore con una vita come tante, viene arrestato e costretto a confessare l’omicidio di due carabinieri ad “Alkamar”, una piccola caserma in provincia di Trapani. Il delitto nasconde un mistero indicibile:…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteLudika1243, al via la XVII edizione
Articolo successivoCaduta di calcinacci dal cavalcavia, chiusa la Circonvallazione Almirante