VITERBO – La Giunta ha approvato la proposta di declaratoria di eccezionalità per i danni causati dal maltempo a Viterbo alla fine di agosto. Lo comunica il consigliere regionale del Pd Enrico Panunzi.

“Il documento sarà presentato al Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, per richiedere lo stanziamento dei fondi necessari a indennizzare e risarcire le aziende agricole che hanno subito perdite economiche ingenti a causa di un evento atmosferico straordinario – aggiunge il vice presidente della X commissione – Le forti piogge e la tromba d’aria avevano infatti provocato numerosi cedimenti alle sedi stradali, ingenti danni alle proprietà pubbliche e private, con alberi e recinzioni sradicati, tetti divelti e tegole disperse, pannelli fotovoltaici rimossi dalla sede originaria e allagamenti diffusi. Risultavano inoltre gravi danni all’agricoltura, in particolare alle coltivazioni, agli allevamenti, ai capannoni agricoli e industriali, ai fabbricati agricoli e commerciali, alle civili abitazioni, oltre che a mezzi, a beni durevoli strumentali e macchinari agricoli”.

L’importo complessivo dei danni valutati è di 7.758.400 euro, per quanto riguarda quelli alle strutture, e di 2.194.376 euro, per quanto riguarda quelli alle colture agrarie.