«La pista di pattinaggio sul ghiaccio a piazza San Lorenzo, viene inaugurata ed aperta al pubblico a novembre 2019, ma la richiesta di autorizzazione al pubblico spettacolo, è stata redatta il 9 dicembre, protocollata il 10 e autorizzata il 13. Da una successiva richiesta di accesso agli atti, – denuncia Massimo Erbetti, Consigliere comunale M5s – fatta per capire se ci fosse una qualsiasi ulteriore autorizzazione, magari provvisoria, scopro che non c’è nulla.

Ma non finisce qui: in una successiva, l’ennesima, richiesta di accesso gli atti per vedere se anche altre manifestazioni natalizie avessero il permesso al pubblico spettacolo, scopro che anche la Tombola Umana era priva di autorizzazione, gli uffici rispondono che in base a quanto stabilito dal DPR 26-10-2001 N430, la comunicazione di effettuazione della Tombola del 4 gennaio 2020 non è pervenuta agli uffici stessi nei termini previsti e non conteneva i documenti necessari.

Ma se così è, come mai la tombola si è tenuta comunque? Possibile che nessuno si sia accorto che mancavano le autorizzazioni necessarie? Eppure la tombola si è svolta in piazza del Plebiscito, di fronte al Comune e alla Prefettura.

Pista di pattinaggio sul ghiaccio aperta al pubblico per circa 15/20 giorni e Tombola Umana senza autorizzazioni di legge? Ma è possibile una cosa del genere?

Spero vivamente ci sia un errore e che la documentazione che mi è stata fornita, sia incompleta o errata, perché se così non fosse, sarebbe un fatto grave. Spero che l’amministrazione faccia chiarezza sui fatti e lo faccia in tempi brevi, i cittadini aspettano risposte chiare».