In considerazione dello svolgimento dell’attività addestrativa di Protezione Civile, che ha interessato la Città di Viterbo nei giorni 18-19-20 ottobre 2019, denominata “Vetus Urbs 5.2” relativa la simulazione di un evento sismico, organizzata dall’Organizzazione di Volontariato Unità Cinofila da Soccorso Viterbo e patrocinata dal Comune di Viterbo, – scrive Antonio Scardozzi, Consigliere Delegato alla P.C. – mi sento di esprimere, un profondo ringraziamento ad ognuno dei volontari partecipanti che con la loro presenza hanno contribuito fattivamente all’ottima riuscita dell’addestramento, mettendo in campo oltre la propria esperienza, anche mezzi ed attrezzature a favore della collettività.

Vista la splendida riuscita dell’evento, che ha in primo luogo visto il coinvolgimento di numerosissimi studenti di ogni ordine e grado, con l’evacuazione degli istituti scolastici, degli uffici comunali e della popolazione nel suo insieme, auspico che le varie simulazioni messe in campo abbiano lasciato un segno tangibile nelle coscienze dei partecipanti, perché questo è l’obiettivo principale, che si prefigge la settimana nazionale della Protezione Civile, istituita dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Da parte mia ribadisco l’impegno a far crescere il senso civico della Protezione Civile fra la cittadinanza tutta, mediante iniziative ancor più estese e impegnative, quali ad esempio vere e proprie esercitazioni addestrative, tali da coinvolgere quante più associazioni e volontari possibile, con il solo obiettivo di diffondere sul territorio la conoscenza e la cultura di protezione civile, allo scopo di promuovere tra i cittadini l’adozione di comportamenti consapevoli e di misure di autoprotezione, nonché favorire l’informazione alle popolazioni sugli scenari di rischio, le buone pratiche da adottare e la conoscenza sulla moderna pianificazione di protezione civile.

Auspico altresì che, chi, non ha voluto partecipare all’evento per acredini personali, possa in futuro ravvisarsi e che il senso civico dell’interesse comune prevalga su quello personale.

Ringrazio in primis l’OdV Unità Cinofila da Soccorso Viterbo per l’iniziativa intrapresa, e tutte le Associazioni che hanno contribuito alla perfetta simulazione degli scenari realizzati, quali Gruppo volontari di Protezione Civile Tuscia Viterbo – Croce Rossa Italiana – Confraternita della Misericordia Di Viterbo – Confraternita della Misericordia di Grotte S. Stefano – Gruppo Etruria 2000 di Vetralla – Gruppo Di Castiglione in Teverina – Gruppo P.C. di Marta – Gruppo di P.C. Vitorchiano.

Si ringrazia altresì il Gruppo di Acquapendente per aver messo a disposizione la cucina da campo.

Il Sindaco in persona ha espressamente ringraziato, oltre che con la sua presenza al pranzo di sabato presso il campo base allestito, anche mediante il rilascio di un attestato di partecipazione ad ogni singolo volontario.