La terza settimana di maggio si apre con condizioni meteo incerte sul nostro Paese: sembrava che la terza decade di maggio dovesse portare un anticipo di estate sull’Italia, ma secondo gli ultimi aggiornamenti dei modelli non sarà proprio così.

Nella giornata di domani le regioni del Nord vedranno condizioni meteo instabili a causa delle correnti occidentali in quota che porteranno alla formazione di temporali in movimento dai settori alpini verso le pianure.

Mercoledì e Giovedì l’instabilità si dovrebbe estendere sui settori del Centro e poi al Sud con il transito di una saccatura atlantica che porterà anche un generale calo delle temperature.