La Rete degli Studenti Medi ha dato vita oggi alla sua iniziativa “A me non me sta bene che no”. L’iniziativa, nata nell’ambito del festival Resist come una assemblea di riflessione sull’antifascismo, ha riscontrato un ampio successo tra I ragazzi che vi hanno preso parte. Nella prima parte della iniziativa gli studenti sono stati coinvolti in diverse attività di informazione e di riflessione incentrate sui temi della resistenza partigiana e sul fenomeno dei neofascismi. Successivamente l’assemblea si è animata in un dibattito che ha visto la presenza di Marco Trulli, presidente dell’ARCI Lazio, e Francesco Boscheri, membro dell’esecutivo nazionale della Rete degli Studenti Medi. Il dibattito, moderato dal segretario provinciale Roberto Tedeschini, ha affrontato la difficile questione dell’attualità dell’antifascismo riscontrando l’interesse e la partecipazione dei presenti.

La Rete degli Studenti esprime la sua grande soddisfazione per l’esito dell’iniziativa e si ripropone di riorganizzare in futuro simili momenti di riflessione.

Commenta con il tuo account Facebook