Corso di qualificazione del personale delle FF.AA.

Concluso presso la Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare il Corso di qualificazione del personale delle FF.AA. per l’applicazione del Diritto Internazionale Umanitario nei conflitti armati.

 

31 neo-qualificati tra Ufficiali e Sottufficiali dell’Aeronautica Militare e Arma dei Carabinieri.

 

Venerdì 24 gennaio 2020, presso la Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare/Comando Aeroporto di Viterbo, si è tenuta la cerimonia di chiusura del corso di qualificazione del personale delle FF.AA per l’Applicazione del Diritto Umanitario Internazionale (D.I.U.) nei conflitti armati.

 

Il corso, che rientra nel quadro delle attività volte alla diffusione del Diritto Internazionale Umanitario, ha lo scopo di fornire ai frequentatori le nozioni fondamentali di questa importante disciplina giuridica, per preparare il personale alla sua concreta applicazione nell’ambito dei conflitti armati internazionali, conformemente a quanto previsto dalle leggi internazionali.

 

L’attività formativa, svoltasi nell’arco di due settimane, è stata condotta dal personale della Commissione Nazionale del D.I.U. della Croce Rossa Italiana, con il supporto logistico ed organizzativo della Scuola Marescialli A.M./Comando Aeroporto di Viterbo.

 

Le attività didattiche sono state coordinate dal Colonnello della Croce Rossa Italiana Piero Ridolfi; la direzione del Corso, invece, è stata affidata dal Dott. Sebastiano Franco.

 

Nelle due settimane di attività formativa, i frequentatori hanno partecipato ad una serie di lezioni frontali, alternate a varie simulazioni di situazioni reali, orientate all’applicazione del diritto internazionale umanitario ed alla risoluzione delle diverse problematiche connesse.

 

Alla cerimonia di chiusura del corso ha partecipato il Comandante dei corsi e Vice Comandante della Scuola Marescialli A.M. e dell’Aeroporto Colonnello Vito Conserva che nel ringraziare i frequentatori per il loro impegno e per l’esemplare comportamento tenuto nelle due settimane di corso ha evidenziato la sinergia tra Aeronautica Militare e CRI, una sinergia ben rodata nel tempo che consente di sviluppare e diffondere la cultura del Diritto Internazionale Umanitario anche attraverso l’organizzazione di corsi, di grande utilità per il personale delle FF.AA..

 

La Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare/Comando Aeroporto di Viterbo è posta alle dipendenze del Comando delle Scuole dell’A.M./3^ Regione Aerea di Bari; il Reparto ricopre una duplice missione: da una parte, quale istituto a carattere universitario, ha il compito di provvedere alla formazione militare e morale e all’istruzione professionale specifica dei Sottufficiali del Ruolo Marescialli, nonché al perfezionamento e all’aggiornamento di tale formazione; dall’altra, quale aeroporto militare aperto al traffico civile, fornisce il supporto tecnico-operativo,  i servizi alla navigazione aerea e l’attività di force-protection sull’Aeroporto Tommaso Fabbri.