VITERBO – Anche questt’anno, come successo nella passata stagione con Luzza, tegola negativa ad inizio preparazione per la Stella Azzurra Ortoetruria. In un’azione di gioco Stefano Napolitano, nuovo lungo dei biancostellati, si scontrava infatti con un avversario avvertendo un colpo al gomito sinistro che un’immediata radiografia ha diagnosticato come sospetta infrazione al capitello radiale.

Necessita’ di doccia gessata per una sette giorni e poi nuovo controllo che stabilirà definitivamente se i tempi di recupero potranno essere limitati a quattro settimane o se per vedere il pivot biancoblu in azione bisognerà attendere la fine di ottobre.

“Un infortunio che proprio non ci voleva – dichiara coach Fanciullo – prima per Stefano, che tra l’altro stava già perfettamente integrandosi nel nostro gioco e poi per la preparazione complessiva della squadra che per tutto il periodo di precampionato probabilmente lo vedrà sul parquet solo da spettatore. Comunque Napolitano è giocatore di così grande esperienza e qualità che sono certo recupererà perfettamente la migliore condizione dopo questo stop inatteso e spiacevole”.

Continuano comunque a pieno ritmo le sedute di allenamento dell’Ortoetruria che si è concessa un solo giorno di pausa in occasione della festività cittadina e che martedì sarà regolarmente al PalaMalè per il lavoro atletico e tecnico. Sabato e domenica in programma due amichevoli andata-ritorno con Orvieto e poi primi impegni ufficiali con il “III Memorial Ugo Rotelli” che si giocherà a Viterbo il 15 e 16 settembre. Occasioni interessanti ed utilissime per Fanciullo che in assenza di Napolitano utilizzerà subito Rogani e Toselli probabilmente insieme per provare nuovi schemi, certo che la loro affidabilità sarà comunque un punto fermo su cui contare fin dall’inizio del campionato.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email