Soddisfazione da parte del Comandante della Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare e dell’Aeroporto di Viterbo

Domenica 4 novembre 2018 in occasione delle celebrazioni per il “Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate” la Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare/Comando Aeroporto T. Fabbri ha partecipato all’iniziativa nazionale “Caserme aperte” rimanendo aperta al pubblico per consentire alla cittadinanza di visitare l’Ente e di entrare direttamente a contatto con la realtà militare.

L’iniziativa ha richiamato un folto pubblico che, nonostante il maltempo, ha deciso di trascorrere il pomeriggio del 4 novembre visitando l’aeroporto, tangibile testimonianza dei rapporti di vicinanza e solidarietà che storicamente legano la popolazione di Viterbo all’Aeronautica Militare ed alle Forze Armate in generale.

All’interno dell’Ente è stato allestito un percorso guidato che ha toccato diversi punti dello stesso ed in particolare le strutture più significative, gli aeromobili in mostra statica permanente ed i monumenti. Molto apprezzata è stata la mostra statica organizzata all’interno e nei pressi dell’hangar dove sono stati esposti assetti dell’Aeronautica Militare, dell’Aviazione dell’Esercito e della Polizia Penitenziaria.

Per il Comandante della Scuola Marescialli e dell’aeroporto di Viterbo, Col. Leonardo Moroni, “l’iniziativa ha riscosso unanimi e lusinghieri consensi certificando da una parte la collaborazione tra le diverse realtà militari presenti a Viterbo e dall’altra confermando la vicinanza e la passione dei Viterbesi per le Forze Armate. E’ stata una grande soddisfazione vedere così tanta gente in aeroporto, una presenza numerosa, interessata e competente, che ha superato ogni più rosea previsione.”

La Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare/Comando Aeroporto di Viterbo è posta alle dipendenze del Comando delle Scuole dell’A.M. e della 3^ Regione Aerea di Bari; il Reparto ricopre una duplice missione: da una parte, quale istituto a carattere universitario, ha il compito di provvedere alla formazione militare e morale e all’istruzione professionale specifica dei Sottufficiali del Ruolo Marescialli, nonché al perfezionamento e all’aggiornamento di tale formazione; dall’altra, quale aeroporto militare aperto al traffico civile, fornisce il supporto tecnico-operativo, i servizi alla navigazione aerea e l’attività di force-protection sull’aeroporto Tommaso Fabbri.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email