“Camminare insieme per saper guardare oltre, per superare gli ostacoli, le paure, le nebbie.
I preconcetti svaniscono durante il cammino perché la strada che abbiamo percorso insieme ci ha fatto incontrare nuove genti, ci ha fatto condividere un sogno, il sogno di rendere il mondo migliore di come lo abbiamo trovato e come vorremmo lasciarlo a chi verrà dopo di noi.”

Il 10 dicembre 1993 nasceva l’Auser di Viterbo che in questi 25 anni si è attivata per migliorare la qualità della vita degli anziani, contrastare la discriminazione e la violenza di genere, in particolare nei confronti degli anziani fragili e delle donne di tutte le età, promuovere la solidarietà e sviluppare lo scambio generazionale.

Per celebrare i primi venticinque anni è stata realizzata una mostra dal titolo: “l’Auser in cammino: i suoi primi 25 anni”, esposta fino a domenica 12 maggio.

L’iniziativa non ha avuto soltanto l’obiettivo di ricordare le attività e i sogni realizzati in questo primo quarto di secolo, ma anche e soprattutto di raccogliere nuove sfide, rispondere a nuovi e vecchi bisogni, continuare a dare il nostro contributo a migliorare la qualità della vita degli anziani e delle fasce più deboli della società.

Durante queste giornate abbiamo organizzato degli eventi legati ai temi del nostro impegno, ricorda la presidente dell’Auser Viterbese.

Per concludere il percorso nella giornata di oggi, 11 maggio (a partire dalle ore 10,30) si è tenuta la Tavola Rotonda condotta dalla presidente dell’Auser Viterbo Giovanna Cavarocchi alla quale hanno partecipato E. Costa (Presidente Auser Nazionale), P. Nocchi (Presidente Provinciale), F. Sciamanna (Dirigente CPIA 5-Centro per l’istruzione degli adulti), G. Cimarello, (dirigente dip. cure primarie Asl), A. Sberna (Assessore servizi sociali Comune Viterbo), S. Pomante (Segretaria CGIL Viterbo Roma Nord Civitavecchia), M. Perinelli (Segretaria SPI-CGIL Viterbo Roma Nord Civitavecchia) e che si è conclusa con la consegna, da parte del presidente della Provincia, di una targa ad Auser Viterbo per festeggiare i suoi 25 anni.