In occasione della festività del 1° novembre, il servizio di raccolta rifiuti porta a porta subirà delle variazioni. Ovvero:

– sarà garantita la raccolta degli imballaggi in vetro per le utenze domestiche e non domestiche nella zona A-Centro Storico;

– sarà garantita la raccolta porta a porta della frazione multileggero (imballaggi in plastica e metallo) per le utenze domestiche e non domestiche delle zone B2 (Cappuccini, Barco, Murialdo, Pila, Grotticella) e B4 (Poggino, Santa Barbara, Frazioni Teverina);

– sarà garantita la raccolta porta a porta pomeridiana degli imballaggi in cartone per le utenze non domestiche nella zona A-Centro Storico;

non sarà effettuata raccolta porta a porta della frazione organico per le utenze domestiche e non domestiche nella zone B1 (Pilastro, Riello, San Martino, Tobia, Carmine), B3 (Palazzina, Villanova, Bagnaia, La Quercia, Ellera) e A-Centro Storico;

  • non sarà effettuata raccolta pomeridiana porta a porta degli imballaggi in cartone per le utenze non domestiche nelle zone B1 (Pilastro, Riello, San Martino, Tobia, Carmine) e B2 (Cappuccini, Barco, Murialdo, Pila, Grotticella).

 

Si ricorda inoltre che venerdì 1 novembre il centro di raccolta comunale di Grotte Santo Stefano sarà chiuso. Sabato 2 novembre la raccolta porta a porta rispetterà il regolare calendario previsto per ogni singola zona; aperto regolarmente anche il centro di raccolta comunale.

 

Per quanto riguarda infine la consegna dei sacchi per il multileggero e l’organico, prevista ogni primo venerdì del mese nelle frazioni, questa volta slitta al secondo venerdì. Appuntamento quindi a San Martino al Cimino, venerdì 8 novembre.