L’ASSESSORE SBERNA: “OTTENUTO DAL COMUNE FINANZIAMENTO REGIONALE, UN RISPARMIO DI OLTRE 300 EURO A FAMIGLIA”

Oltre 300 euro di risparmio a famiglia sulle rette per gli asili nido comunali e convenzionati per i bambini e le bambine in età compresa fra i tre mesi e i tre anni. L’abbattimento delle stesse rette è stato possibile grazie alla partecipazione del Comune di Viterbo all’avviso pubblico emanato dalla regione Lazio. Partecipazione che ha consentito l’ottenimento del finanziamento regionale per un importo di circa 57mila euro.

A darne notizia è l’assessore ai servizi sociali e alle politiche per la famiglia Antonella Sberna: “Il finanziamento ottenuto dal Comune di Viterbo ha permesso di poter abbattere la retta per la frequenza dell’asilo nido di oltre 300 euro a famiglia per l’intero anno educativo 2019/2020. Una opportunità per tutti i bambini che frequentano i nidi comunali o convenzionati. Un segnale di attenzione e una opportunità per le famiglie che scelgono il servizio di asilo nido anche per conciliare lavoro e famiglia“.

Tali dettagli e ulteriori chiarimenti sono stati già illustrati in una comunicazione distribuita alle famiglie dei bambini iscritti al servizio, all’interno degli asili. “Importante l’ottenimento di questo finanziamento che siamo riusciti ad avere – ha aggiunto l’assessore Sberna -. In un momento in cui la congiuntura economica non è delle migliori, tale riduzione sulle rette ritengo sia un segnale importante di vicinanza a tutte quelle famiglie che usufruiscono del servizio di asilo nido pubblico”.