Giovanni Maria Arena

«Ieri, in Consiglio Comunale, si sarebbe dovuta approvare la delibera che avrebbe consentito la riapertura della piscina comunale.

A causa dell’assenza di alcuni consiglieri di maggioranza, per improcrastinabili impegni famigliari, – comunica il Sindaco di Viterbo, Giovanni Maria Arena – è stato chiesto alla minoranza un gesto di responsabilità, necessario al mantenimento del numero legale.

Tale richiesta è stata tuttavia disattesa dalla minoranza, nonostante avessimo accolto tutte le loro istanze.

La solita opposizione strumentale, che non fa il bene dei cittadini, ha fatto saltare la seduta del Consiglio, rendendo impossibile l’approvazione della delibera.

Convocheremo per il prossimo venerdì 31 maggio una nuova seduta per approvare il documento e restituire finalmente ai cittadini l’importante impianto natatorio».