Viterbo Città Universitaria è l’evento che ha segnato l’inizio di una collaborazione concreta tra Comune di Viterbo e Università degli Studi della Tuscia, l’evento in cui è stato firmato il protocollo d’intesa tra due istituzioni che sono le colonne per lo sviluppo economico della città.

“In questa bellissima giornata per Viterbo” – dichiara la Sindaca Chiara Frontini – “abbiamo siglato una vera alleanza istituzionale per il raggiungimento di un obiettivo condiviso, che sono i giovani”. “Questa giornata” – aggiunge la Sindaca – “è simbolo di quello che vogliamo restituire alla città: la presenza delle istituzioni, la sinergia tra Comune, Università e territorio in segno del passo che vogliamo dare a Viterbo nei prossimi 5 anni”.

Unitus Comune Viterbo

“Questo evento interamente dedicato a Viterbo città universitaria” – commenta il Rettore Prof. Stefano Ubertini, – “riassume la volontà di creare una sinergia sempre più forte con la nostra città”. “Dico sempre che Viterbo è la città ideale in cui studiare, abbiamo tutti gli elementi per accogliere studenti da tutto il mondo. Il protocollo ribadisce la vicinanza tra le istituzioni del territorio in una comunione di intenti, con obiettivi concreti, per favorire un processo di integrazione attraverso il quale, la città sarà sempre più conosciuta per l’accoglienza dei giovani. L’Ateneo con il programma di attrazione dei talenti, l’internazionalizzazione, la strutturazione di un’offerta formativa orientata all’eccellenza, il grande lavoro sull’edilizia rappresentano la manifestazione di come lo sviluppo dell’università si debba armonizzare con lo sviluppo della città stessa. Città e Università, un percorso di crescita da fare insieme”.

Unitus Comune Viterbo

“Con la firma di questo protocollo” – conclude la Sindaca –  “abbiamo voluto dire ai giovani del Lazio, ai giovani d’Italia e anche ai giovani studenti europei che Viterbo è pronta ad accogliervi e lo sarà sempre di più”.

Vescovo Viterbo
Articolo precedenteViterbo, una luce blu per dire “Stop alle bombe sui civili”
Articolo successivoIeri mattina l’ANVDG ha consegnato il “Premio del Ricordo” a Olmi e Federici del Comitato 10 Febbraio, insigniti per la manifestazione patriottica “Una Rosa per Norma”