La terza commissione consiliare si riunirà il 7 marzo alle 10, nella sala riunioni del settore urbanistica di via Garbini (secondo piano). Due i punti all’ordine del giorno, ovvero la proposta di dichiarazione di notevole interesse pubblico denominata “Dal Bullicame e Riello alle Masse di San Sisto (ampliamento del vincolo di cui al D.M. 22/5/1985), parte terza su istanza del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, e l’approvazione PUA per ampliamento di un tunnel per allevamento avicolo, in località Monte Jugo.

A seguito di richiesta presentata da alcuni consiglieri comunali e sentita la conferenza dei capigruppo dello scorso 4 marzo, il presidente del consiglio comunale Stefano Evangelista comunica che il consiglio è convocato, in seduta straordinaria, in prima convocazione, il giorno 7 marzo alle ore 15,30, nella consueta sala di Palazzo dei Priori. All’ordine del giorno, la crisi della maggioranza che ha portato alla revoca dell’assessore Claudia Nunzi e alla riconsegna delle deleghe degli assessori Marco De Carolis e Laura Allegrini. In particolare, l’impatto della crisi sul programma di mandato del sindaco, con particolare riferimento ai temi dell’appalto igiene urbana, del termalismo e della crisi della società Francigena, questioni che necessitano risposte concrete e non più prorogabili per i cittadini viterbesi.

Commenta con il tuo account Facebook