Nel pomeriggio del 28 febbraio u.s., nell’ambito di specifici servizi mirati a contrastare lo spaccio di droga nel territorio della Tuscia, operatori di questa Squadra Mobile hanno proceduto all’arresto in flagranza per “detenzione di stupefacenti a fini di spaccio” di un cittadino pakistano di 32 anni, residente nel centro storico di questo Capoluogo e gravato da precedenti specifici.

Gli investigatori della Polizia di Stato hanno rinvenuto nella disponibilità del predetto cittadino straniero sostanza stupefacente del tipo “cocaina”, suddivisa in 40 involucri in cellophane, del peso complessivo di gr. 25,7, più 1 involucro in cellophane, del peso di gr. 23,9, per un totale di gr. 49,6.

Inoltre, sempre a carico dello stesso è stato sequestrato “hashish” per gr. 4,3, unitamente ad un bilancino di precisione, ritagli in plastica idonei al confezionamento delle dosi da smerciare e denaro contante per 700 €, provento dell’attività di spaccio.

Su direttiva del P.M. Dott.ssa CONTI, l’indagato è stato posto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida, poi tenutasi nella mattinata odierna, a seguito della quale il G.I.P. ha convalidato l’arresto confermando la predetta misura cautelare.