«Apprendiamo con stupore del dibattito nato all’interno del Consiglio comunale di Viterbo circa la presunta presenza di tracce di virus Covid -19 a bordo dei bus Cotral in servizio nella Tuscia, rilevata dai Carabinieri del Nas  nel corso delle ispezioni.

Dispiace constatare – commenta l’azienda Cotral in un comunicato – che sia il sindaco Arena, sia la consigliera Ciambella siano male informati e sostengano la diffusione di vere e proprie fake news. Occorre, dunque, ribadire che nessuna “segnalazione da Cotral” è stata inviata al sindaco Arena e che nessun bus Cotral tra quelli ispezionati a Viterbo è risultato “positivo” ai tamponi effettuati nel corso dei controlli. Informazione peraltro già notificata dall’azienda alla Prefettura di Viterbo.

Corre infine l’obbligo di precisare che tutti i protocolli di igiene e di sanificazione vengono rispettati quotidianamente e sono monitorati attentamente dall’azienda nel rispetto della normativa vigente e, soprattutto, a tutela dei clienti».