Perquisizione e controlli all’interno di un appartamento per grave situazione igienico sanitaria. All’interno dell’abitazione una famiglia con cani e gatti.

L’intervento, disposto con apposito decreto di perquisizione da parte del PM Paola Conti, è stato effettuato questa mattina dai nuclei di polizia giudiziaria e polizia ambientale del corpo di Polizia Locale, coordinati dai commissari capo Fanelli e Patara, in stretta collaborazione con la polizia giudiziaria della Procura della Repubblica.

L’intervento ha richiesto la collaborazione dei servizi sociali del Comune, del servizio igiene pubblica e veterinario della Asl e del 118.

Abbiamo trovato una situazione davvero preoccupante – ha spiegato il comandante della Polizia Locale Mauro Vinciotti -. L’odierno intervento fa seguito alle diverse segnalazioni per il cattivo odore proveniente dall’appartamento perquisito. Al momento le persone sono state prese in carico dai servizi sociali, in attesa della fase di bonifica e del ripristino delle normali condizioni igienico-sanitarie dell’abitazione. Gli animali sono stati affidati al servizio veterinario della ASL”.

Nella mattina il sindaco Arena ha inoltre firmato ordinanza contingibile ed urgente di sgombero (n. 33 del 19/2/2019). In tale ordinanza si fa riferimento alla relazione stilata dal funzionario S.I.P. ASL che, nel sottolineare le precarie condizioni igienico sanitarie, evidenzia l’insalubrità degli ambienti e l’incompatibilità con la vivibilità e la permanenza all’interno dell’alloggio.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email