Da domani 24 ottobre la disattivazione dei tre varchi di accesso collocati in via San Lorenzo (ingresso da piazza del Plebiscito), via Chigi (all’altezza di via Sant’Antonio) e ponte di Paradosso.
La ztl Centro storico, denominata CS, sospesa a partire da domani 24 ottobre. Le auto potranno liberamente accedere, tutti i giorni, a qualsiasi ora, sabato e domenica compresi. Lo ha stabilito il sindaco Giovanni Maria Arena con apposita ordinanza, anche a seguito della richiesta da parte dei commercianti della zona. “Un provvedimento che avevo già deciso di prendere nei giorni scorsi, subito dopo l’emanazione delle ultime disposizioni governative e regionali – ha spiegato il sindaco -. Un modo per venire incontro agli operatori economici, compresi tutti coloro che si sono organizzati o che si stanno organizzando con il servizio di asporto e di consegna a domicilio.
In un momento nuovamente critico a causa del riacutizzarsi dell’emergenza sanitaria e di conseguenza anche economica, e in una fase contraddistinta da nuovi provvedimenti restrittivi, sia in termini di orari che di presenze all’interno dei locali, ho ritenuto opportuno e necessario adottare un provvedimento idoneo ad agevolare utenti e operatori commerciali”.
Disattivati quindi già da domani i tre varchi di accesso alla zona medievale cittadina, collocati in via San Lorenzo (ingresso da piazza del Plebiscito), via Chigi (all’altezza di via Sant’Antonio) e ponte di Paradosso.
In considerazione della continua evoluzione della situazione epidemiologica, il provvedimento ha natura sperimentale e potrà essere sottoposto a modifiche o integrazioni alla luce delle eventuali nuove disposizioni legislative e dell’evoluzione delle necessità legate al contenimento della diffusione del contagio.
L’ordinanza (n. 87 del 23 ottobre 2020) è consultabile sul sito istituzionale www.comune.viterbo.it alla sezione albo pretorio.
Invariati gli orari della zona pedonale di Corso Italia, via Roma e vie limitrofe.