VITERBO – Sembra ieri che un dozzinale “Pandino” datato e per giunta alluvionato, sostava triste all’interno di una delle tante concessionarie di auto, ma oggi quel Pandino impavido gestito, spesato, amorevolmente accudito e, perchè no, condotto da Leonardo De Angeli, spegne 6 candeline negli orgogliosi panni di “PANDAMBULANZA”.

In qualità di mezzo, regolarmente autorizzato dalla Asl, dotato di ogni accessorio atto allo scopo e destinato al trasporto e al soccorso di animali, ha incollato sul suo album fotografico centinaia di soccorsi, disperati o meno, effettuati nella nostra città, in provincia e addirittura all’interno della regione Lazio di giorno come in piena notte, e che ha avuto addirittura un suo personale spazio su “Unomattina” di Rai 1. Ha tratto in salvo ogni forma più disperata di animale, cani a profusione, gattini feriti, cervi, caprioli, volpi, falchi e persino un pappagallo Cacatua.

Un servizio che viene svolto da una sola persona gratuitamente e …..senza mai aver visto la benchè minima sovvenzione da parte di alcuna amministrazione, anzi, per essere del tutto sinceri, invece di aiuti concreti, per innescare una piccola polemica sterile ma non tanto, ha collezionato negli anni quasi 2000 € di multe da parte della Polizia Locale interamente pagate da De Angeli per poter continuare l’indispensabile servizio.

Ma bando alle ciance, la “Pandambulanza” oggi, grazie ad un nuovo sponsor, Andrea Pet Grooming, magistrale toelettatore ed amico degli animali, che ha pagato l’assicurazione del veicolo, marcia ancora ed è di nuovo pronta a trarre in salvo animali in qualsiasi forma di difficoltà. Grazie Andrea e …..AUGURI PANDAMBULANZA!!!!!

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email