In arrivo 4,7 milioni di euro dai fondi PNRR per un edificio scolastico all’avanguardia

Come già anticipato in consiglio comunale, grazie a 4,7 milioni di euro provenienti dai fondi previsti dal PNRR nascerà a Vitorchiano un nuovo polo educativo all’avanguardia con la realizzazione di una nuova scuola dell’infanzia e un nuovo nido comunale in un unico edificio. L’amministrazione Grassotti, dopo i numerosi interventi già eseguiti sugli edifici scolastici, tra cui il recente adeguamento sismico della scuola primaria la scorsa estate e quello nell’immobile della scuola secondaria di primo grado programmato per l’estate 2023, prosegue nella progettazione della scuola del “domani”. Il futuro polo dell’infanzia permetterà alle numerose famiglie che hanno scelto di vivere a Vitorchiano di disporre di infrastrutture scolastiche moderne e attrezzate per accompagnare i piccoli studenti in un virtuoso percorso di crescita educativa fin dall’asilo nido.

Questa è una meravigliosa notizia – commenta il sindaco Ruggero Grassotti – che ho annunciato nel consiglio comunale di venerdì 28 ottobre 2022. Ora dobbiamo impegnarci tutti, per rispettare le scadenze imposte dalla road map per poter usufruire dei fondi europei del PNRR. Per il Comune di Vitorchiano è una straordinaria opportunità di crescita con cui far compiere un salto di qualità in termini di servizi all’infanzia. Sul potenziamento della scuola ho sempre creduto e lavorato con convinzione e costanza e il finanziamento ottenuto è un ottimo risultato”.

Parliamo di un progetto – sottolinea l’assessore ai lavori pubblici Federico Cruciani – con cui verranno realizzati spazi e ambienti per complessivi 2500 metri quadrati coperti, in grado di assorbire ulteriori futuri aumenti di popolazione scolastica. Aule, mensa, laboratori, ambienti ludici, lavanderia, ambulatorio pediatrico, soggiorno lattanti, spazi per servizi, aree esterne, spazi attesa e circolazione interna: tutti progettati secondo le più recenti norme sull’edilizia scolastica, ovviamente anche in termini di sicurezza attiva e passiva, disposti su un unico, comodo e fruibile piano terra. Questo lavoro – prosegue – permetterà di riconfigurare la logistica scolastica nel suo insieme e dotare anche la scuola primaria e secondaria di spazi aggiuntivi e laboratori per potenziarne l’offerta formativa. Una doppia sfida se pensiamo che un’opera pubblica di tale portata, soprattutto dal punto di vista economico, non è mai stata concessa e finanziata per intero a Vitorchiano. Ci faremo trovare pronti per l’impegno richiesto, per continuare a crescere tutti insieme“.

Per l’amministrazione, quindi, un nuovo importante punto di partenza per continuare a costruire la scuola del futuro dopo i già numerosi interventi eseguiti negli anni 2016-2022, durante i quali in cui la scuola è sempre stata al centro dell’attenzione del Comune con azioni di messa in sicurezza, miglioramento, efficientamento energetico che hanno interessato i complessi di località Pallone e di Via Manzoni.

Atteso inoltre in questi giorni – aggiunge Cruciani – l’esito di un altro finanziamento richiesto per la ristrutturazione completa e il potenziamento della mensa della scuola primaria per 200.000 euro complessivi. Inoltre per gli anni 2023 e 2024 sono già in corso le attività di pianificazione di ulteriori attività di efficientamento energetico, a fronte di ulteriori e specifici finanziamenti ricevuti, per rendere gli edifici scolastici esistenti ‘passivi’ e ridurre al minimo i costi per elettricità e gas”.

L’obiettivo è rendere le scuole di Vitorchiano sempre più adeguate, moderne, confortevoli, efficienti e sicure – conclude Grassotti – La realizzazione di questo progetto consentirà di fare un importante passo in avanti in aggiunta alle opere già concluse dal Comune dal 2016 a oggi. Tutti gli interventi realizzati, in corso d’opera, di prossimo avvio e programmati sono infatti il frutto di un’azione coordinata che ha visto in prima linea gli amministratori e l’ufficio tecnico comunali. Un lavoro di squadra di cui siamo tutti orgogliosi e senza il quale questi risultati non sarebbero stati possibili“.

Articolo precedenteEnti locali: “7.8 milioni di Euro per interventi nei comuni montani”
Articolo successivoMattia Farnese Campione Italiano di pugilato