VITORCHIANO – In corso a Vitorchiano la sistemazione delle staccionate alle Piagge, lungo il percorso verde che da Porta Tiberina, nel cuore del centro storico, conduce fino al Santuario di San Michele Arcangelo. Un’attività di manutenzione straordinaria resasi ancor più necessaria dopo due anni di pandemia e in vista dei prossimi festeggiamenti patronali in onore di San Michele Arcangelo, che sarà celebrato tra pochi giorni. Queste azioni sono state avviate dopo la giornata ecologica di pulizia del sentiero, promossa dal Comune, che si è svolta a fine marzo.

Si tratta di lavori realizzati in economia – sottolinea Piero Lanzi, consigliere comunale delegato al decoro urbano – i quali, come le tinteggiature di recinzioni, le piccole potature, le pulizie di griglie e caditoie, lo spazzamento stradale, la cura delle aree verdi e del borgo, le piccole riparazioni dell’acquedotto, la sistemazione e il posizionamento della segnaletica stradale e turistica, la manutenzioni alle scuole e al cimitero, vengono portati avanti progressivamente con grande soddisfazione e ottimi risultati, grazie alla disponibilità e alla professionalità dei dipendenti comunali”.

Il sentiero delle Piagge – interviene il sindaco Ruggero Grassotti – permette inoltre di raggiungere la cosiddetta ‘valle delle sculture’, un’area situata nelle forre al di sotto della rupe su cui sorge il ‘borgo sospeso’ di Vitorchiano e dove nel 2017 sono state ritrovate, ripulite e riposizionate statue in peperino ammassate e dimenticate tra la vegetazione spontanea. Il risultato è un vero e proprio museo all’aperto che sia i residenti sia i visitatori possono ammirare, in un contesto storico e ambientale di grande interesse“.

Infine, nel centro storico è stata recentemente integrata la segnaletica turistica, con il fine di rendere Vitorchiano sempre più fruibile e organizzato.

Articolo precedentePasquetta, numeri record a Civita di Bagnoregio: 16 mila visitatori nel weekend
Articolo successivoMeteo, previsioni per domani 20 aprile