VITORCHIANO – Apre a Vitorchiano la prima area di sgambatura per cani, delle tre previste. Si chiamerà “Dolly Dog” e sarà inaugurata sabato 16 dicembre 2017 alle ore 10 in Via Gran Paradiso, in località Pallone.

Contestualmente si terrà un “Microchip Day”, giornata in cui i proprietari di un cane potranno fargli applicare gratuitamente il microchip obbligatorio per legge, utile anche per facilitarne l’identificazione, la proprietà e il ritrovamento in caso di smarrimento.

All’iniziativa parteciperà l’intera amministrazione Grassotti, che in 18 mesi di consiliatura ha creduto e ha attuato moltissime iniziative a difesa degli animali e contro il randagismo (con specifici regolante, delibere di giunta e di consiglio comunale), e in particolare la consigliera delegata Roberta Feliziani. Quella del Pallone è soltanto la prima di tre aree di sgambatura che l’amministrazione comunale di Vitorchiano sta predisponendo per gli amici a quattro zampe. Le successive saranno inaugurate in Via delle Eriche a Paparano e in Via degli Ulivi in località Sodarella.

“L’impegno del Comune a favore dei nostri amici a quattro zampe continua senza sosta – commenta la consigliera Feliziani – Con la prima delle tre aree di sgambatura previste, ora i cani dei nostri concittadini avranno un’area dedicata tutta per loro in cui potranno divertirsi all’aria aperta, in totale sicurezza (propria e non solo). Inoltre, attraverso il ‘Microchip Day’ intendiamo fornire l’occasione perché tutti i cani siano dotati di chip, che rappresenta di fatto lo strumento principale sia per combattere e scoraggiare il triste fenomeno del randagismo e dell’abbandono sia per aiutare, in caso di furto o smarrimento, a ritrovare il proprio cane”.

Sarà l’occasione per conoscere da vicino alcune associazioni che, molto attive sul territorio, hanno permesso a molti cuccioli, e non solo, smarriti ,o peggio abbandonati, di trovare una famiglia prima ancora di arrivare in canile; tra queste ci fa piacere ricordare, per il loro grande contributo, Mifidodifido e Musisereni.

“Queste azioni – aggiunge il sindaco Ruggero Grassotti – vanno a inserirsi nel più ampio programma comunale per la tutela degli animali, che questa amministrazione sta portando avanti attraverso iniziative molto riuscite, su tutte il bonus per chi decide di adottare un cane custodito nelle strutture convenzionate e attualmente in carico al comune, dandogli finalmente il calore di una casa”.

Commenta con il tuo account Facebook