VITORCHIANO – Vitorchiano, via libera all’equilibrio di bilancio 2017/2019. Il consiglio comunale, infatti, nella seduta dello scorso 31 luglio, ha approvato il documento presentato dalla giunta Grassotti, dal quale emerge un’amministrazione sana, con i conti consolidati e che programma lo sviluppo per i prossimi anni.

All’assessore Annalisa Creta il compito di introdurre e spiegare all’assise il documento contabile. Dal lato delle entrate l’assestamento ha riguardato variazioni di segno opposto per l’adeguamento delle anticipazioni di tesoreria, per pari importo in uscita, per gli esercizi 2017, 2018, 2019. Tali variazioni sono influenzate, in particolare per l’esercizio 2017, dalla necessità di prevedere la modifica dello stanziamento del Fcde (Fondo comunale di dubbia esigibilità) e conseguentemente del gettito delle sanzioni di violazioni del Codice della strada, dai risparmi conseguenti alla rinegoziazione dei mutui passivi, dai nuovi accertamenti per proventi comunali e conseguenti spostamenti nelle relative voci di spesa. In altre parole la giunta sta cercando piano piano di epurare il bilancio dal vincolo opprimente delle sanzioni per violazioni al Codice della strada (al tal scopo abbiamo già programmato, per il 2017, il 30% in meno di incassi in tal senso).

Si è poi passato alla verifica degli equilibri di bilancio 2017-2019. L’assessore Creta ha spiegato che con l’introduzione dei principi di armonizzazione contabile stabiliti dal decreto legislativo 118 del 2011 la verifica della salvaguardia degli equilibri di bilancio è stata anticipata alla data del 31 luglio di ogni anno. Tale misura ha la finalità di monitorare il buon andamento gestionale ed il rispetto dei principi contabili stabiliti dalla nuova normativa finanziaria. Il consiglio comunale di Vitorchiano ha approvato il bilancio di previsione 2017-2019 il 29 aprile scorso e con la variazione del 4 luglio è stato applicato l’avanzo di amministrazione accertato con l’approvazione del rendiconto di gestione relativo all’anno 2016: tutto ciò ha consentito il permanere degli equilibri di bilancio ed il rispetto dei vincoli di finanza pubblica.

Sul finire della seduta il sindaco e la giunta hanno dato i necessari aggiornamenti in merito alla società Step (che ha avviato le attività di supporto all’ufficio tributi per il recupero dei tributi Imu e Tasi non versati negli anni precedenti), sulla gara d’appalto per la mensa scolastica (gestita dalla Centrale unica di committenza della Comunità montana dei Cimini) e sul servizio civile nazionale e la relativa selezione (gli esiti di quest’ultima verranno resi noti attraverso pubblicazione della relativa graduatoria da parte dell’Arci – ente del quale il comune si è avvalso per aderire al Programma).

Commenta con il tuo account Facebook