Acquapendente, inaugurata l’area fumetti della Biblioteca Comunale

Acquapendente_Scuola_Elementare

Frutto di un percorso di riqualificazione e allestimento durato tre anni, la sala è ora aperta al pubblico

Inaugurata e presentata sabato 10 febbraio 2024 ad Acquapendente la nuova area dedicata al mondo dei fumetti presso la Biblioteca Comunale in Via Cantorrivo. Uno spazio dedicato a questa importante forma espressiva e comunicativa ha preso vita grazie al lavoro del personale dell’Area Cultura e Biblioteca e alla collaborazione di Cesare Goretti.

Il percorso per realizzare l’area fumetti è durato tre anni e ha visto prima la riqualificazione degli spazi della biblioteca aquesiana, attraverso una capillare e coordinata attività di scarto, in costante collaborazione con la Soprintendenza competente, e poi l’acquisto di diversi pezzi che sono andati ad arricchire la collezione, fino a rendere possibile l’apertura di una sala interamente dedicata al genere. 

Parallelamente è stato realizzato un percorso per guidare il pubblico, soprattutto i più giovani, ad avvicinarsi alla lettura del fumetto e all’approfondimento della tecnica artistica e comunicativa che lo caratterizza, con laboratori e corsi di formazione dedicati, con la partecipazione del disegnatore e fumettista Fernando Proietti. Ciò è stato possibile grazie anche alla collaborazione con l’Istituto Omnicomprensivo Leonardo da Vinci.

In occasione dell’inaugurazione dello scorso sabato, è stata inoltre presentata la mostra “Segni e sogni tra le nuvole: viaggio senza meta nell’universo del fumetto”, ideata e realizzata da Cesare Goretti, nell’ambito delle attività previste dal progetto presentato dalla Biblioteca Comunale a valere sulle risorse previste dalla legge regionale 24/2019.

Lo spazio della Biblioteca Comunale di Acquapendente – commenta la sindaca Alessandra Terrosi  nel corso degli anni si è trasformato in un vero e proprio centro culturale dove le associazioni e le realtà locali, in collaborazione con l’amministrazione comunale, possono proporre idee e progetti dedicati all’intera comunità. La nostra biblioteca è una realtà viva, frequentata e partecipata, grazie soprattutto al lavoro costante del personale operante in loco e negli uffici dell’Area Cultura e Biblioteca e agli investimenti che continuiamo a portare avanti per la crescita culturale della città. La nuova area dedicata ai fumetti è un arricchimento molto importante per questa struttura e contribuirà senza dubbio a renderla ancor più interessante e attrattiva. Grazie a tutti coloro che ne hanno reso possibile la realizzazione“.