Scomparsa di Biagio Papaccioli, Romoli: “Bassano in Teverina perde un grande uomo, ha contribuito alla crescita culturale e sociale del paese”

Il sindaco di Bassano in Teverina: “Abbiamo collaborato durante gli anni del mio primo mandato, era un uomo straordinario e pieno di risorse”

“È con grande dolore che in queste ore ho appreso della scomparsa di Biagio Papaccioli, cittadino bassanese di grande valore che ha contribuito notevolmente alla crescita culturale e sociale della nostra comunità.

Biagio – afferma Alessandro Romoli – era un uomo straordinario e pieno di risorse. Ho avuto l’onore di collaborare con lui soprattutto durante gli anni del mio primo mandato, quando insieme ci siamo attivati per dare vita al Centro sociale e degli anziani Agorà di Bassano in Teverina, del quale Biagio è stato primo presidente.

Ma non solo Centro anziani. Attentissimo alle istanze sociali, Biagio si è impegnato ed ha operato anche all’interno di altre realtà sociali del paese come la Banda Musicale Apolline Bianchi, la Pro Loco e la Parrocchia Immacolata Concezione. 

Di Biagio mi preme ricordare anche la straordinaria passione per la fotografia e per le riprese video. Attraverso il suo obiettivo, Biagio ci ha infatti lasciato testimonianze preziosissime di stralci di vita bassanese e dell’evoluzione del nostro paese nel corso degli anni.

Bassano in Teverina perde un grande uomo. Alla famiglia di Biagio e a tutti i suoi cari giungano le mie più sincere condoglianze e quelle dell’amministrazione comunale”.