Carabinieri

I Carabinieri della stazione di Tuscania ieri pomeriggio, nell’ambito dei serrati controlli per il rispetto delle disposizioni anti-coronavirus, hanno denunciato 4 giovani, tre stranieri ed una ragazza italiana, dopo che li avevano visti transitare in auto per il paese più volte ed apparentemente senza meta.

Li hanno fermati per controllarli e per accertarsi che fossero a conoscenza delle disposizioni sulle restrizioni ai movimenti ed, alla domanda per quale motivo fossero in giro, i giovani hanno risposto che a casa si annoiavano.

A quel punto sono stati denunciati per avere violato le prescrizioni di pubblica sicurezza (quelle più permissive in vigore fino a ieri) che imponevano ai cittadini di uscire di casa solo in presenza di un motivo di necessità, per recarsi al lavoro o per motivi di salute, visto il particolare momento di pericolo di contagio dovuto alla estrema diffusione del virus.

Da oggi, come noto, le misure sono ancora più limitative.