Fermato con la droga a Vetralla, è stato tratto in arresto dagli uomini della Polizia di Stato della Squadra Mobile della Questura di Viterbo.

Nell’ambito di mirati servizi di P.G. volti a contrastare il fenomeno del traffico di sostanze stupefacenti in questa provincia, il 10 ottobre scorso la Squadra Mobile della Questura ha realizzato un’attività di polizia che ha interessato un italiano di 31 anni.

In particolare, veniva predisposto un servizio di osservazione nel capoluogo a seguito del quale i poliziotti della Sezione Antidroga notavano un ragazzo scendere da un’autovettura che poi, sottoposto a controllo, veniva trovato in possesso di una modica quantità di cocaina e pertanto segnalato all’Autorità Amministrativa.

A questo punto scattavano minuziose indagini che consentivano ai poliziotti dell’antidroga di individuare l’autovettura che aveva lasciato il capoluogo nei pressi dei Vetralla, dove veniva fermata e sottoposta a verifica.

Nell’ambito dei controlli venivano rinvenuti 4 involucri contenenti 5 gr. di cocaina e una mazza da baseball. Ricorrendone i presupposti la perquisizione veniva estesa all’abitazione del ragazzo dove veniva recuperato materiale per il confezionamento della droga.

Il trentunenne è stato condotto in Questura e, dopo le formalità di rito, è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e denunciato per porto abusivo di armi. Nel corso del processo per direttissima il giudice ha convalidato l’arresto e sottoposto l’uomo alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza, con il divieto di uscire da casa nelle ore notturne.

Permane altissima l’attenzione degli investigatori della Squadra Mobile volta a stroncare il triste fenomeno dello spaccio e del consumo di sostanza stupefacente tra i giovani viterbesi.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email