VITERBO – Dalle ore 15 della giornata odierna fino a tutta la giornata di domani, giovedì 19 gennaio, le scuole di ogni ordine e grado del territorio comunale di Viterbo, pubbliche e private, compresi gli asili nido, pubblici e privati, resteranno chiuse.

Lo ha stabilito con apposita ordinanza (n. 11 del 18/1/2017) il sindaco Leonardo Michelini, nel rispetto di quanto è emerso nell’odierno tavolo operativo, convocato dal Prefetto di Viterbo presso il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco, a seguito delle scosse di terremoto avvertite anche nel territorio comunale.

La chiusura si rende necessaria in via precauzionale, al fine di effettuare le opportune verifiche nei plessi scolastici. Per quanto riguarda i controlli, le scuole private e gli asili nido convenzionati dovranno provvedere per proprio conto. I controlli nei plessi scolastici comunali sono già in corso. L’ordinanza di chiusura delle scuole è stata inoltrata all’Ufficio scolastico provinciale.


Il Rettore dell’Università della Tuscia, Alessandro Ruggieri, comunica che le attività correlate alla didattica (esami, esercitazioni, etc.) saranno sospese il giorno 19 gennaio p.v. Dalle prime verifiche effettuate presso le strutture, a seguito del sisma, non risultano evidenti criticita’. Per maggiore sicurezza sono in corso ulteriori controlli che si svolgeranno fino alla giornata del 19 gennaio. L’Universita’ resta aperta per il personale docente e tecnico amministrativo.