Alla fine del mese di Ottobre, si è svolto a Londra il Global Engineering Congress della WFEO
(Organizzazione Mondiale degli Ingegneri), alla presenza di circa 2000 ingegneri provenienti da oltre 70 paesi, ed in tale contesto è stato presentato il progetto, “Casa di Qualità” poichè le key words delle giornate del Congresso Mondiale sono state: Acqua, Energia, Innovazione, Citta, e Clima.

Uno degli argomenti principali trattati nel corso dei 5 giorni di conference è stato la definizione degli obiettivi internazionali di sviluppo sostenibile (SDG) delle Nazioni Unite da raggiungere entro il 2030 da parte dei 193 stati membri che hanno deciso di adottare tali obiettivi.

L’innovazione, elemento indispensabile nel progetto costruttivo della “Casa di Qualità”, ha caratterizzato la presentazione fatta dall’ Ing. Ania Lopez del progetto Viterbese, nel quale attraverso l’ingegneria e grazie all’implementazione di tecnologie e sistemi energetici che tutelano l’ambiente, in un contesto di città sostenibili, ha il vantaggio di offrire alle persone una maggiore prosperità e migliore qualità della vita con una proposta di intelligente transportation a livello urbanistico.

Così l’Ingegner Lucio Valleriani di Casa di Qualità: “Siamo molto orgogliosi che Viterbo, grazie ad un nostro progetto, abbia potuto essere di esempio nel contesto ingegneristico più importante a livello mondiale”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email