Cardinal Ragonesi di Viterbo

Per affrontare l’emergenza COVID–19 Coronavirus e la relativa sospensione dell’attività didattiche, il Complesso Scolastico Cardinal Ragonesi di Viterbo, gestito dall’Associazione Pedagogia Moderna (A.PE.M.), mette in atto lo SMART LEARNING, cioè l’insegnamento a distanza per tutte le classi della prestigiosa scuola della Tuscia.

La didattica e il rispetto dei programmi d’insegnamento ministeriali si realizza a distanza attraverso l’utilizzo di classi virtuali e altri strumenti e canali digitali che permettono ai docenti di svolgere una piena e completa attività didattica interattiva che favorisce, non solo la continuità didattica e il diritto allo studio ma soprattutto, la costante relazione con gli alunni e la socializzazione tra gli stessi.

“La nostra Istituzione” – spiegano dal Cardinal Ragonesi – “in collaborazione con la direzione scolastica, i docenti e tutto il personale educativo, amministrativo, tecnico e ausiliare sta reagendo molto bene all’emergenza, continuando a svolgere ognuno il proprio servizio, al fine di rispettare quanto richiesto dal Governo per affrontare l’emergenza Coronavirus, ma riuscendo al contempo ad annullare gli effetti dovuti alla sospensione fisica dell’attività didattiche”.

“Dopo una lunga e impegnativa giornata di formazione”, aggiungono dal Cardinal Ragonesi di Viterbo, “abbiamo avviato le prime lezioni di didattica a distanza con le sezioni pilota e da oggi lo SMART LEARNING si applica in tutte le classi”.

“Ringraziamo per il supporto tecnico R-Store Apple, Cisco e Apple Education Milano che hanno messo a disposizione della scuola la piattaforma Cisco Webex che offre libertà di progettazione, organizzazione e gestione delle classi, dando così l’opportunità alla nostra comunità scolastica di ritrovarsi anche se a distanza nuovamente insieme”.