La festa delle Forze Armate, in questa ricorrenza del duemilaventitre, nella città di Montefiascone è stata celebrata con un nuovo cerimoniale, attentamente curato dall’assessore alla cultura, Dott. Renato Trapè, con il validissimo supporto della Dott.ssa Loredano Smafora.

Alla tradizionale cerimonia presso il Monumento ai Caduti, nel Prato Giardino della città, sono seguiti, quest’anno, due momenti commemorativi lungolago. Il primo al “Monumento alla Memoria dei Caduti dell’Aviazione dell’Esercito” Lago di Bolsena, presso il ristorante La Carrozza d’Oro; l’altro al monumento nel grande incrocio tra la provinciale e la strada che costeggia il lago. 

Per l’occasione, erano presenti le autorità civili e militari locali, nonché le maggiori autorità dell’aeronautica Militare.  

Il monumento presso la Carrozza d’ Oro, posto in acqua a circa sei metri di profondità, è stato eretto a memoria dei piloti che sono caduti con i loro velivoli nel lago.  

L’altro è nei pressi del ristorante Da Ivaldo, è stato realizzato dall’Associazione Via Francigena del presidente Lidio Crescentini e dall’A.N.S.I. ed è dedicato alla memoria dei quattro gloriosi piloti montefiasconesi deceduti mentre svolgevano il loro dovere: Cap. Gino Bartoli, Col. Paolo Scoponi, Mag. Piero Giraldo, Cap. Paolo Lozzi.

Gli spostamenti tra il centro storico ed il luogo lago sono avventi con un autobus messo a  disposizione dalla locale Azienda di trasporti (Polidori). 

                                                                                                                   Pietro Brigliozzi

IMG 1198