La magia della Notte dell’Arpia nel Borgo Fantasma di Celleno ® si appresta ad andare in scena con la settima edizione dell’atteso evento estivo.

La location degli eventi sarà il fossato del Castello Orsini: venerdì 28 luglio alle 21.30 aspettative altissime per l’arrivo del mezzo soprano Arianna Manganello, grande talento cellenese di nascita e berlinese di adozione, membro dal 2020 della Deutsche Oper di Berlino. La performance porta il titolo di Artessence e sarà una serata di incontro tra arte visiva e uditiva, in cui la calligrafia ornamentale di Ole Niedermauntel, artista berlinese, verrà avvolta e accompagnata dalle melodie eseguite da Arianna alla voce e dal M.° Lucrezia Proietti al pianoforte.

Sabato 29 luglio alle 21.30, a calcare le tavole del palcoscenico cellenese saranno il M.° Lucrezia Proietti e il M.° Denis Zardi al pianoforte a quattro mani, con la voce recitante della bravissima attrice Cecilia Di Giuli: in scena una confessione musicale e rumorosa sulla vita poco luccicante ma molto luccicosa di Raffaella Maria Roberta Pelloni, in arte Raffaella Carrà.  La serata vuole offrire uno spunto di riflessione e ringraziare chi, per anni, ha accompagnato gli italiani, mentre veniva snobbato dal mondo della cultura con la “C” maiuscola. Raffaella Carrà, in tutta la sua carriera, si è presa la responsabilità di fare “solo” spettacolo e intrattenimento e, questa performance, è il racconto musicale di una vita senza respiro, anche se – forse – non troppo da capogiro: la storia di una bambina che da grande voleva fare la ballerina.

Biglietto intero 10 €, ridotto 5€ (residenti e minorenni).