Gennaro Giardino (ex Commissario locale di Forza Italia): “La mia scelta di sostenere l’ex Sindaco Sandrino Aquilani alle prossime comunali ha alimentato i mal di pancia di chi pretendeva che il mio sostegno andasse in un’altra direzione, da parte mia darò la massima fiducia a Sandrino sia come politico che come amico”

«Sono convinto – afferma Gennaro Giardino – che Vetralla possa cambiare e diventare un paese vivibile per tutti. Sono altresì convinto che si possano creare nuove opportunità di sviluppo per i giovani e per le imprese. Darò la mia massima fiducia a Sandrino Aquilani; in questo periodo ci siamo incontrati spesso parlando delle varie problematiche del paese, sarò disponibile a dare il mio contributo per migliorare con idee e proposte tutto ciò che fino ad oggi è stato abbandonato e trascurato.

Vetralla ha un territorio molto esteso con tantissime frazioni che spesso sono dimenticate da chi amministra. Vetralla è di chi la vive e conosce bene le realtà, bisogna dare al nostro paese la possibilità di rinascita e soprattutto creare nuovi posti di lavoro.

Il Corpo della Polizia locale è sotto organico da diversi anni, nessun politico ne parla dell’importanza che ha la presenza della Polizia locale nel paese, spesso dimenticata e abbandonata da una politica dove ognuno pensa solo al proprio orticello.

Il Comando è situato in una posizione scomoda sia per i cittadini che per chi lo occupa.
La struttura ex Asl, che si trova presso la villa comunale, già da diversi anni abbandonata, si potrebbe dare al Comando della Polizia Locale. Oltre ad essere idonea come stabile, dispone di un grande parcheggio per chi si reca presso il Comando, inoltre potremmo avere un miglior controllo e vigilanza alla villa comunale con un Comando dei vigili presente all’interno.

Le autovetture della Polizia locale si trovano già nel garage sotto lo stabile ma è attualmente scomodo da raggiungere dall’attuale sede.

Sono tantissime le cose di cui il nostro paese ha bisogno, sono certo che dando la fiducia a persone che davvero hanno nel cuore Vetralla si potrà riuscire a lavorare con serietà».