VITERBO – “Siamo ormai arrivati alla fine del secondo anno di amministrazione Michelini e credo che per il Sindaco sia giunto il momento di metter un punto esclamativo alla situazione irreale che la città di Viterbo sta vivendo.

 

Tutta la comprensione dal punto di vista politico per le difficoltà che oggi gli enti locali si trovano ad affrontare per i continui tagli del Governo Renzi, con una maggioranza che vede tra le sue file Deputati e Senatori del nostro territorio che si leggono solo per le vicende interne al PD che per qualcosa di utile per la nostra provincia.

 

Un po’ meno comprensione nei confronti della Regione che latita totalmente fatto salva qualche apparizione del Governatore Zingaretti per manifestazioni a sfondo goliardico.

 

Nessuna comprensione per il teatrino che si sta consumando all’interno della sua maggioranza. Sindaco la città è devastata, problemi irrisolti, servizi sociali allo sbando e non si pensa ad altro che alle questioni politiche del PD e del progetto da Lei sponsorizzato della lista Moderati e Riformisti.

 

Sindaco non importa a nessuno nella città delle faide Fioroni/Panunzi, se la vedano in altri luoghi, la città ha bisogno di provvedimenti. L’assessorato ai Servizi Sociali è da oltre un mese privo di Assessore e con un dirigente a mezzo servizio. Lei si era impegnato subito dopo le elezioni provinciali alla nomina del nuovo Assessore, sono ormai passati quindici giorni e non si vede traccia, anzi allo stato attuale sembra tutto molto complicato.

 

E’ di oggi la convocazione delle sedute di Consiglio Comunale con ben 43 punti all’odg, di cui almeno 20 sono presenti da oltre un anno. Sindaco è l’ennesimo appello rivolto a Lei, iniziamo a fare qualcosa, lo sollecita anche parte della sua maggioranza altrimenti andare tutti a casa è la soluzione migliore. E non può essere il rendiconto 2014 il passo fondamentale.

 

Sindaco ci faccia capire un ultima cosa. Quale sono i partiti che sostengono la sua maggioranza? non ci si capisce più niente viste le questioni che stanno coinvolgendo il PD, NCD, SEL e la lista civica OLTRE LE MURA. Siamo sicuri che esiste ancora una maggioranza? E quale? Le ricordo che gli ultimi Consigli Comunali si sono svolti solo per il senso di responsabilità dei Consiglieri di minoranza che hanno garantito il numero legale.

 

Sindaco la città è stanca, metta fine a questo teatrino del quale anche Lei è responsabile o mandi tutti a casa, ne va della sua immagine personale e professionale; non è più accettabile una situazione del genere”.

 

Claudio Ubertini (foto)
Capogruppo Forza Italia – Comune di Viterbo

Commenta con il tuo account Facebook