“Gli ex assessori Tosini Palombi e compagnia bella non si danno proprio pace e dimostrano di non aver imparato nulla, continuando sulla fallimentare linea dell’accaparrarsi meriti di altri, forse perché dopo cinque anni di nulla hanno la necessità di giustificare la loro presenza. Dopo le foto di cartacce per terra, che qualche loro collega disperato sta facendo da giorni, siamo passati a questo.

Ricordiamo – affermano in una nota i rappresentanti di Noi per Vetralla – a loro ma soprattutto ai cittadini, che meritano verità e rispetto, che il progetto per la ristrutturazione della scuola media di Vetralla è stato realizzato e presentato dall’amministrazione Aquilani nel periodo 2011/2016, mentre i fondi per la messa a norma tecnologica per 660mila euro sono stati richiesti e ottenuti sempre dall’amministrazione Aquilani.

Coppari e compagni hanno semplicemente rinviato il vecchio progetto per ottenere l’ultimo finanziamento a completamento di quello già ottenuto. Nonostante la disponibilità da tempo dei fondi, i lavori di ristrutturazione sono partiti solo pochi mesi fa, di questo inspiegabile ritardo dobbiamo si ringraziare l’amministrazione precedente.

Ci restano oscure le ragioni per le quali ci si vanta di cose per le quali è chiaro a tutti che sono progetti che vengono da lontano e solo grazie al lavoro svolto negli anni, oggi possono vedere la luce”.


Articolo precedenteFare Verde al fianco dei balneari. “No alla cacciata dei bagnini in  favore del grande capitale straniero”
Articolo successivoL’ASD Sorrisi che nuotano Eta Beta ODV al meeting regionale di Atletica Leggera Special Olympics Italia