REGIONE – “Spiace constatare come per puro spirito di partito, ci sia qualche esponente di maggioranza che pur di difendere l’indifendibile “calpesti” i cittadini. Infatti, ricordiamo al consigliere Panunzi che tutti sanno che la ferrovia ex concessa è gestita da Atac, ma tutti sanno allo stesso tempo che la proprietà è della Regione Lazio.

 

Perciò, considerati in questi due anni i continui disagi sulla tratta in questione a causa dell’incapacità dell’amministrazione di centrosinistra capitolina, la Regione avrebbe potuto affrontare la questione mettendo a bando la tratta al fine di trovare un gestore più affidabile, e capace di garantire un servizio efficiente ai cittadini. Ma tutto ciò viene impedito dalla inadeguatezza della gestione Zingaretti e da una maggioranza sterile, che pur di mantenere la propria poltrona, si dimentica degli impegni presi con i propri elettori.

 

In questo modo, non si fa altro che mancare di rispetto a tutti i pendolari che subiscono pesanti disagi ogni giorno. L’unico azzeccagarbugli è proprio colui che mistifica l’evidenza e continua a scaricare responsabilità sugli altri, senza lavorare invece per trovare soluzioni adeguate, che è il motivo per cui i cittadini lo hanno votato”. Lo dichiara il Capogruppo di Forza Italia della regione Lazio Antonello Aurigemma (foto).

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email