La Protezione civile del Lazio ha attivato la colonna mobile regionale per far fronte alla grave emergenza in Toscana causata dal forte maltempo di questi giorni.
Questa mattina a mezzogiorno sono partiti circa 60 volontari con mezzi e idrovore di potenza varia con destinazione località Calenzano, punto di raccordo dal quale i volontari del Lazio si metteranno a disposizione della Protezione Civile della Toscana per prestare soccorso alle popolazioni delle zone devastate dai nubifragi.

La Protezione Civile del Lazio ha attivato 27 squadre e 98 volontari e due squadre per il soccorso alluvionale (dotate di gommoni e altre attrezzature specifiche) e messo in campo 23 idrovore (2 da 6.000 litri, 4 da 5.000 e le altre tra i 1.600 e i 3.500 litri), 12 pick-up, 6 moduli antincendio boschivo e 2 bobcat.