Lunedì 13 gennaio p.v., alle ore 16, presso la Sala delle Assemblee della Fondazione Carivit (Palazzo Brugiotti, Via Cavour, 67 – Viterbo), si terrà un dibattito dal titolo “L’apprendimento del latino: metodi a confronto”, promosso dalla Delegazione AICC “R. Pesaresi” di Viterbo, con il patrocinio della Fondazione Carivit.

Interverranno come relatori il Prof. Mauro Agosto, Presidente dell’Associazione “Europa Latina” e docente di Lingua Latina presso la Pontificia Università Lateranense, e il Prof. Arduino Maiuri, Dottore di ricerca in Filologia greca e romana, in Storia religiosa e in Storia, antropologia, religioni, nonché docente presso il Liceo Classico Statale “Cornelio Tacito” di Roma. Modererà l’incontro il Prof. Luca Bruzzese, Presidente della Delegazione AICC “R. Pesaresi” di Viterbo.

 

Mauro Agosto è filologo classico e docente di Lingua Latina presso la Pontificia Università Lateranense. Collabora con l’università Angelicum di Roma, la Facoltà di teologia di Lugano (Svizzera), l’Istituto Italiano di Studi Classici di Roma, ed è professore in visita presso il Dipartimento di Filologia Classica dell’Università Statale “Lomonosov” di Mosca (Confederazione Russa). Nel 2006 il Sommo Pontefice Benedetto XVI lo ha nominato scriptor latinus del Sinodo dei Vescovi della Chiesa Cattolica. È socio ordinario di numerose accademie e istituti di ricerca nel mondo, tra cui in particolare spiccano l’Accademia Internazionale di Latinità (Academia Latinitati Fovendae), con sede a Roma, e l’Associazione internazionale THAT (Textes pour l’Histoire de l’Antiquité Tardive) dell’Università Sorbona di Parigi. È presidente della Società per la Diffusione del Latino (Europa Latina) con sede a Milano. I suoi interessi scientifici e di ricerca vertono principalmente sulla retorica antica e tardo-antica (Cassiodoro), sulla tradizione testuale dei tragici greci e sulla storia della musica antica greca bizantina. Ha all’attivo numerose pubblicazioni scientifiche, tra cui l’edizione critica dell’Edipo Re di Sofocle, stampata presso l’Accademia delle Scienze di Mosca nel dicembre 2016.

 

Arduino Maiuri è filologo classico e docente di Latino e Greco presso il Liceo «Cornelio Tacito», in cui si occupa delle competizioni sulle lingue classiche. Dal 2012 è anche docente di Religioni del Mondo classico presso Palazzo Englefield, sede centrale dell’Università Popolare della Terza Età. Dottore di Ricerca in Filologia greca e romana (2002), Storia religiosa (2012), Storia, Antropologia, Religioni (2019), ha appena discusso la Tesi Medicina e magia in Marcello Empirico. Analisi delle indicazioni terapeutiche formulari in un trattato del Tardoantico, di prossima pubblicazione. Membro della Società Italiana di Storia delle Religioni, Segretario di Redazione della Rivista «Studi e Materiali di Storia delle Religioni», ha scritto il Quaderno n. 7 di Simbologia del Vestire, Roma antica/3. Paramenti sacri, Nuova Cultura, Roma, 2007, oltre alle due monografie La giurisdizione criminale in Tacito. Aspetti letterari e implicazioni politiche, Alpes Italia Editrice, Roma, 2012 e Sacra privata. Rituali domestici e istituti giuridici in Roma antica, L’«Erma» di Bretschneider, Roma, 2013. Una rapida sintesi dei suoi interessi scientifici e dei principali risultati della sua attività di ricerca è disponibile sul link https://independent.academia.edu/ArduinoMaiuri.