VITERBO Dopo il successo del loro concerto in omaggio alla Madonna Liberatrice con la prima esecuzione della “Messa Giubilare” di Daniela Sabatini proseguono gli eventi musicali tutti ad ingresso libero e gratuito dedicati alla santità nel Viterbese che il Duo “Ut Unum Sint – Strumenti di Pace” delle sorelle Daniela e Raffaella Sabatini svolge nell’ àmbito della grande rassegna “Viterbium in Musica – I Concerti Celebrativi del Giubileo Straordinario della Diocesi di Viterbo” da loro ideata e diretta.

Sabato 9 giugno alle ore 21,15 alla Sala “Mendel” del Convento della SS. Trinità dei Padri Agostiniani (Piazza della Trinità, 8) il Duo delle sorelle Sabatini terrà infatti un concerto in cui eseguirà ben due ampi lavori scritti dalla pianista e compositrice Daniela Sabatini, intitolati rispettivamente “Doctor Speculativus – Vita ed opere del Beato Giacomo da Viterbo” dedicato al grande Santo agostiniano in occasione della sua festa e “ Viterbo, la città dei Papi” dedicata ai Pontefici che furono legati nel corso dei secoli al capoluogo della Tuscia iniziando da Alessandro IV al quale si deve la consacrazione dell’ altare maggiore della Chiesa della Ss. Trinità.

La rassegna “Viterbium in Musica”, iniziativa unica nel suo genere che tanto successo sta riscuotendo anche in àmbito internazionale e destinata a protrarsi ben oltre il Giubileo, è un autentico omaggio a Viterbo ed una grande opera di apostolato musicale delle sorelle Sabatini che le vede impegnate fin dall’ agosto scorso alla Sala Mendel in una serie di applauditissimi concerti unici nel loro genere per eccezionale valore artistico e altissima spiritualità in cui vengono presentate in prima esecuzione mondiale, accanto a riscoperte musicologiche effettuate dalle stesse sorelle Sabatini quali l’Inno alla Madonna Liberatrice del grande compositore viterbese Cesare Dobici, anche ampie composizioni di Daniela Sabatini che traducono in musica il Patto d’ Amore ed i miracoli della Madonna della Quercia, la vita e le opere di tutti i Santi della Diocesi di Viterbo oltre a Messe dedicate alla Madonna della Quercia ed alla Madonna Liberatrice.
Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email