Il 27 e 28 febbraio si sono svolti i XIV Campionati Italiani Assoluti Invernali di nuoto paralimpico 2021, a Lignano Sabbiadoro (UD), indetti e organizzati dalla Federazione Italiana Nuoto paralimpico (FINP). Impianto della gara, la Piscina Olimpionica  all’interno del Bella Italia Village, che ha ospitato le 38 Asd presenti, con un totale di circa 100 atleti. Di sicuro non sono i numeri più alti registrati ai Campionati Italiani, ma tenuto conto del periodo, manifestano chiaramente la voglia di ricominciare, soprattutto di ripartire.

Era esattamente un anno fa che tutto il movimento del nuoto paralimpico si era improvvisamente  fermato proprio a Lignano, alla vigilia dei Para Swimming World Series. A seguire, sono sfumate tutte le date fissate sul calendario per la Stagione Sportiva 2020 e con esse anche i sogni e gli obiettivi di ogni atleta.

L’ ASD Vitersport ODV – Libertas è stata presente all’appuntamento di Lignano, con l’atleta Alessandro Pacchiarotti (categoria S3). Alessandro, insieme al gruppo degli atleti agonisti della Vitersport, da ottobre 2020 ha potuto riprendere gli allenamenti in anche in vista dell’evento, la cui certezza si è avuta soltanto nell’ultimo mese.

E’ stato un campionato a porte chiuse, nella più rigida osservanza dei protocolli, che ha visto  l’eliminazione delle gare finali e delle premiazioni, proprio al fine di ovviare ogni occasione di assembramento.

Non sono mancati i risultati, con prestazioni cronometriche di rilievo, record assoluti il primato europeo nei 50 sl di Antonio Fantin nella categoria S6 ed il record mondiale nei 100 sl di Simone Barlaam, nella categoria S9. Di rilievo anche la prestazione di Alessandro, che ha gareggiato nei 50 do e nei 100 sl confermando i propri tempi e conquistando l’argento in entrambi le prove, con la guida del tecnico, prof. Evelina Bastianini. Un grazie per il contributo tecnico offerto anche a Dario Ingravallo,  che ha costantemente seguito Alessandro nella preparazione di questi ultimi mesi.

“Ripartiamo con fervore, con voglia e con gioia”,  ha detto il Presidente Federale Roberto Valori all’apertura dei Campionati. La Vitersport condivide  questo sentimento, ma consapevole che la ripresa sarà completa solo quando tutti gli atleti potranno tornare in vasca. Pensiamo alle categorie amatoriali e promozionali, pensiamo ai bambini del progetto integrato, che costituisce ormai da cinque anni il fiore all’occhiello dell’attività. Un ringraziamento va alla Regione Lazio: il contributo  ai sensi dell’Avviso Pubblico Comunità Solidali 19, per il progetto “Benessere, sicurezza e sport in acqua”  ci sta permettendo di superare incertezze,  dubbi e  restrizioni, di continuare l’attività e ci consentirà di ripartire nella completezza appena ci saranno le condizioni.